Piano di attuazione l.107/2015: elezioni dei rappresentanti degli studenti delle Consulte Provinciali – biennio 2019 – 2021

Piano di attuazione l.107/2015: elezioni dei rappresentanti degli studenti delle Consulte Provinciali – biennio 2019 – 2021

Con la conclusione dell’a.s. 2018/19 è scaduto il mandato biennale di incarico relativo ai rappresentanti delle consulte Provinciali Studentesche, così come disciplinato all’interno del DPR n. 268 del 29 novembre 2007, recante modifiche e integrazioni al DPR 567/96. Conseguentemente, si rendono necessarie le elezioni dei nuovi studenti rappresentanti in ogni singola istituzione scolastica secondaria di II grado. I rappresentanti eletti rimarranno in carica anche per l’a.s. 2020/21. Si sottolinea che è necessario che i dirigenti scolastici procedano all’elezione dei rappresentanti delle consulte provinciali degli studenti entro e non oltre il 31 ottobre 2019, e si ricorda che le elezioni si dovranno svolgere secondo la procedura elettorale semplificata, prevista dagli art. 21 e 22 dell’O.M. n. 215 del 15 luglio 1991. Pertanto, allo scopo di consentire una piena partecipazione alla vita della comunità scolastica, si invitano le SS.LL. a fare in modo che i dirigenti scolastici assicurino la massima diffusione della presente nella propria istituzione scolastica, utilizzando a supporto il materiale informativo e di comunicazione che potranno reperire sul sito www.spazioconsulte.it, al fine di fornire agli studenti tutte le informazioni utili e indispensabili per prendere parte alle elezioni, anche attraverso la lettura del sopracitato D.P.R. n. 567 e della legge 107/2015. Si ricorda, inoltre, agli UU.SS.RR. e ai rappresentanti regionali delle Consulte Provinciali degli Studenti, di monitorare le elezioni in oggetto, affinché la prima assemblea degli eletti si riunisca per nominare il Presidente della Consulta Provinciale "entro 15 giorni dal completamento delle operazioni elettorali" (Art. 6 D.P.R. n. 567). Questa fase potrà senza dubbio essere sostenuta dall’attività e dalla specifica professionalità del Coordinamento regionale delle Consulte. Il nominativo, con relativi dati anagrafici (data e luogo di nascita), indirizzo e-mail e numero di cellulare del Presidente eletto e del Docente Referente di supporto alla Consulta stessa, dovranno essere comunicati al Docente referente dell’ufficio Scolastico Regionale di riferimento. Infatti, in considerazione del fatto che i dati richiesti con la presente riguardano le cariche elettive provinciali e regionali, e il personale in servizio presso l’amministrazione periferica, si richiede ai docenti referenti regionali delle Consulte provinciali Studentesche di raccogliere tutti i nominativi con relativi dati richiesti della propria regione. I referenti regionali dovranno, entro e non oltre il 20 ottobre 2019, comunicare un proprio indirizzo email di riferimento al fine di essere abilitati ad un’area riservata presente nel sito www.spazioconsulte.it che sarà on line a partire dal 31 ottobre; le designazione e i dati del referente regionale dovranno essere inviati dall’USR all’indirizzo e-mail: consulte@istruzione.it. A partire dal 31 ottobre e entro e non oltre il 16 novembre 2019, i referenti regionali potranno entrare all’interno della piattaforma www.spazioconsulte.it, secondo le modalità descritte nella sezione “referenti regionali”, e compilare il form presente nelle proprie aree riservate inserendo i nominativi degli studenti eletti e dei docenti referenti delle province di propria competenza. Si reputa necessario rilevare anche la percentuale di studenti partecipanti alle votazioni su ambito provinciale Tale termine appare altresì idoneo a garantire il tempestivo insediamento dei Coordinamenti regionali rappresentativi delle Consulte Provinciali degli Studenti e la conseguente elezione, in ogni Coordinamento, dello studente Presidente Coordinatore Regionale, passaggio essenziale per garantire la piena operatività anche dell’Ufficio di Coordinamento Nazionale delle CPS. Per ulteriori informazioni è possibile contattare i seguenti recapiti telefonici: 06.58493942/2567. Data la rilevanza dell’attività da svolgere, si invitano le SS.LL. a dare massima diffusione e supporto a tutte le iniziative a riguardo. Si ringrazia per la collaborazione e la disponibilità che si vorrà riservare.